Carta di Firenze, dignità per i giornalisti precari e per la prima volta uniti


Il Coordinamento dei giornalisti precari della Campania ha preso parte all’incontro “Giornalisti & giornalismi: libera stampa liberi tutti” durante la quale è stata emendata e approvata dall’assemblea la bozza di “Carta deontologica di Firenze” per sanzionare i colleghi che, pur avendo responsabilità precise nell’ordinamento redazionale, avallano retribuzioni vergognose, vera e propria elemosina degli editori ai precari.

Insieme alla Carta, che passerà al vaglio di giuristi  e alla votazione del Consiglio nazionale Odg, è stato licenziato un ordine del giorno (che sarà integrato con altre istanze nel corso di questi mesi) contenente una serie di priorità: è l’agenda dettata, per la prima volta, dai giornalisti italiani precari a Fnsi e OdG.


Qui puoi scaricare la Carta di Firenze in formato Pdf

Qui puoi scaricare l’ordine del giorno in formato Pdf